Meral Spa :: Sistemi per serramenti in alluminio ::

Meral EscoLeedPLANET 72 HTPLANET NEO 62 
bulletbulletbulletbullet
spinner

Edilizia libera. 58 interventi senza particolari autorizzazioni

Il decreto del Ministero delle Infrastrutture di concerto con il Ministero della Semplificazione individua infatti le categorie di intervento e un elenco non esaustivo delle 58 principali opere (fra le quali la riparazione, sostituzione, rinnovamento di serramenti, schermature solari, pergole, parapetti e ringhiere, etc.) che possono essere realizzate in edilizia libera, allegando una tabella di facile utilizzo per cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni.
Per fare alcuni esempi, nelle “manutenzioni ordinarie” si trovano interventi come le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici, quali pavimentazioni, intonaci, rivestimenti, serramenti e infissi, inferriate o quelle opere necessarie a mantenere in efficienza gli impianti tecnologici.
Alla voce “eliminazione delle barriere architettoniche” non servono permessi per installazioni e manutenzioni degli ascensori interni e montacarichi che non incidano sulla struttura portante, rampe, apparecchi sanitari, impianti igienici e idro-sanitari.
Per quanto riguarda le “aree ludiche ed elementi di arredo delle aree di pertinenza” ,sono in edilizia libera le opere senza fini di lucro, relative a barbecue in muratura, fontane, muretti, fioriere, panche, gazebo di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo, giochi per bambini, pergolati di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo, ricoveri per animali domestici, ripostigli per attrezzi e manufatti accessori di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo, stalli per biciclette, tende, coperture leggere di arredo.
Il glossario specifica, inoltre, per le “opere contingenti temporanee” di maggiori dimensioni, quali gazebo o stand, che l’installazione va effettuata previa comunicazione avvio lavori, mentre manutenzioni e rimozioni sono in edilizia libera.
Il regime giuridico sarà omogeneo su tutto il territorio nazionale, fermi restando il rispetto delle prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali e di tutte le normative di settore sulle attività edilizie e, in particolare, delle norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, di quelle relative all’efficienza energetica, di tutela dal rischio idrogeologico, delle disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio.
Il completamento del glossario unico, in relazione alle opere edilizie realizzabili mediante Cila, Scia, permesso di costruire e Scia in alternativa al permesso di costruire, è demandato a successivi decreti da adottare con le stesse modalità.

Scarica il testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Fonte: unicmi.it

 

Letto 84 volte

Contatti

Via Scavate Case Rosse
84131 Zona Ind. - Salerno (SA)

Tel. 089.301155
Fax 089.301532
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FaceBook

Twitter


Meral_Green Il taglio del #controtelaio in metallo con framecut #thermoposa, la macchina più versatile per la riqualificazione… twitter.com/i/web/status/9…

4 giorni fa

Meral_Green Sostituire le finestre dà sempre diritto alla detrazione? #Enea e #AgenziaDelleEntrate spiegano le condizioni che i… twitter.com/i/web/status/9…

6 giorni fa

Meral_Green Sistema per #porte esterne DOOR 62/72 Il sistema, si costituisce di profili in #alluminio a taglio termico con ott… twitter.com/i/web/status/9…

2 settimane fa

Copyright © 2012 Meral Spa. Tutti i diritti riservati. P.Iva 00508160652 | Credits | Privacy Policy